Sicuro proprio così?

   E' facile capire nei propri componimenti tutte le matrici e gli intendimenti che si sono proposti; perchè nostro è il composto, quindi le rifiniture facilmente percepibili, a seconda della loro dimensione, dei presupposti e gli scopi. Eppur trasmettere la stessa sensazione a qualsiasi lettore, non è così ovvio; perchè ognuno partecipa con la propria preparazione, formazione, situazione, condizione, tanti altri -one, che divergono in ogni personalità. Per cui, quando si scrive, non sempre si è correttamente interpretati, e diversi sono i significati che vengono attribuiti alle dichiarazioni espresse.

   Con far disposto, ma incerto, mi sono avviato alla prima presentazione del mio Libro, che è avvenuta a Terni accolto dal centro "Cultura Arte Formazione". Devo dire che già presso questo Complesso, che sorge con la partecipazione della UIL, sono stato accolto molto calorosamente; ho partecipato i giudizi che son sorti alla lettura, che mi hanno qualificato come scrittore "attento e riflessivo, che lancia sull'ironico le situazioni incombenti, con uno stile ottocentesco nella composizione"; ho accolto il Giudizio come Positivo.

   Poi, iniziata la presentazione 15 minuti dopo l'orario stabilito come di costume, mi sono sentito per un attimo soggetto al giudizio da parte di chi, forse, non aveva partecipato la Storia raccontata con la stessa mia ottica nei riguardi della Vita.

   Devo riconoscere che Sara Costanzi ha introdotto con molta scioltezza l'incontro, mantenendosi molto sul Generale, presentando l'attività del Centro di cui muove le Fila; ha impostato le parole da me scritte con lucidezza, cogliendo alcuni particolari stilistici che condizionavano l'esposizione, che rilevavano una sensibilità che mi ha fatto piacere sia stata raccolta.

   Salvatore La Licata, amico da tanti anni, aveva un compito più facile, se pur in una presentazione che si supponeva più dettagliata e lunga dell'Introduzione; perchè sapeva bene da quale matrice erano sorti certi "periodi" ed il modo di esporre certe affermazioni. In pratica ha scoperto la mia partecipazione personale nella Trama, individuando molte parti in cui il personaggio, che ha il nome di mio padre e di mio figlio, entrava nella mia personalità: nel comportamento, aspirazioni, paure, reazioni. Questo vuol dire, particolare che aggiungo ora che non è stato considerato, che mi piacerebbe assorbire la personalità ricca di tradizione, per lanciarla verso il Futuro con atteggiamento Progressista.

   Mi ha trasmesso, quindi, uno stato d'animo rilassato l'esser stato introdotto in una maniera alla quale non dovevo adeguare la mia Personalità , ma ero stato presentato in modo di mostrare la mia Personalità: e questo è stato già un particolare fondamentale.

   Voi penserete, a questo punto, dato che a me è stata data la parola per raccontare... quel che intendevo esporre, che mi son dovuto impostare come Istruttore, che impartisce la Lezione su quel che ha voluto delucidare col suo Messaggio . Niente di più sbagliato, anche perchè poi il Libro non è un testo di Scuola, ma ho scritto una sequenza di avvenimenti che pongono innumerevoli domande ed offrono molte meno risposte, sottolineando il fatto che ogni risposta è Giusta, ma solo per se stesso se è frutto della propria elucubrazione.    Dirò che un particolare che non è uscito fuori, forse perchè la Corrente è trascorsa come forma di Movimento, è quello che trasmetto il Dubbio che trapela dall'atteggiamento Esistenzialista; ed inoltre il principio secondo il quale una Personalità può realizzarsi, non è quello che fa primeggiare in una dimensione Dominante, ma quella che vuole l'Individuo cosciente di Se Stesso (in senso Socratico): cosa che non dev'essere statica, ma è una forma evolutiva che intravede la Fine sempre Oltre.

   Comunque posso dire che mi sono trovato particolarmente rilassato, perchè il pubblico presente si porgeva in una maniera ricettiva nei riguardi di un Libro che non è facile da capire, in tutti i suoi risvolti e significati, e la discussione ha assunto un tono amichevole, anche se mi son trovato a dare delle spiegazioni su cose che mi sembravano chiare, mentre certe domande su Eterni Dubbi non sono venute fuori; ma il Libro era stato letto solo da 4 persone.

   Posso dire, comunque, che ho avuto piacere di esprimermi a persone che non rispondevano ad una categoria, c'erano anche Artisti e ho rilevato come significativo che un Giornalista del TG Umbria abbia acquistato il Libro. 

   Tutto ciò ha creato un promettente presupposto per le prossime Presentazioni: martedì 9 maggio, presso il Centro d'Arte Pulcherrima, a via Merulana 44-45 in Roma alle ore 16,  e mercoledì 17 maggio, presso il Caffè Letterario in Biblioteca alle ore 16,30 a Terni. A Roma avrò l'onore che svolgerà la presentazione la sig.ra Rosa Simonelli Macchi con Salvatore La Licata che svolgerà l'introduzione; mentre il 17 maggio presenterà nuovamente Sara Costanzi, e Salvatore La Licata terrà  la presentazione.

  

    Il libro porrà sempre e costantemente la domanda: "SICURO PROPRIO COSI'?

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Calendario Eventi

 ◄◄ 
 ◄ 
 ►► 
 ► 
Aprile 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30

Ultime Notizie

IMAGE ECHI DEL PASSATO Mostra personale di Faustino Roncoroni a Cantalupo in Sabina
  Dal 29 aprile al 14 maggio 2017 le opere di Faustino Roncoroni saranno esposte presso il Palazzo Consiliare di Cantalupo. Una composita...
IMAGE Un convegno giuridico ad Antrodoco per prevenire i reati del post sisma
L’imponente teatro medievale di Sant’Agostino  in Antrodoco ha ospitato l’8 aprile, il seminario di studio  indetto dal Comune e dal...
IMAGE Stage di polifonie bulgare tradizionali tenuto da Milena Jeliakzova e Milena Roudeva (del quartetto Balkanes)
Quando: 6 e 7 maggio 2017 Dove: Casperia (RI), sala polivalente (sopra la biblioteca, centro storico) Orari: entrambi i giorni 11:00-13:30 e...
IMAGE CAMMINANDO CON TRILUSSA NEL PARCO DI VEIO
 Domenica 23 Aprile 2017, ore 9.45 – Morlupo (RM)...
IMAGE TORNA LA RASSEGNA “SEI PERSONAGGI IN CERCA D’EDITORE”
  WEEK END DI CULTURA E TURISMO A CASTELNUOVO DI FARFA IL 21 22 E 23 APRILE  Dopo il successo degli spettacoli dell’11 febbraio e...
IMAGE Pacifico Malfranci, un aviatore di Castelnuovo di Farfa
Pacifico Malfranci era un brigadiere dei Carabinieri, nato a Castelnuovo di Farfa l’8/07/1893. Entrò in combattimento con la 76ª Squadriglia da...
TEATROTREDICI DI NORCIA SUGLI SCUDI
La compagnia Teatrotredici con la commedia “Se devi dire una bugia dilla grossa” è: ·         finalista...
RICERCA PERSONALE FEDERLAZIO
AZIENDA ASSOCIATA RICERCA N° 1  OPERAIO FRIGORISTA/MONTATORE (Rif. FDL- OFM)   Descrizione attività/obiettivi: Si ricerca una risorsa da...
Sicuro proprio così?
   E' facile capire nei propri componimenti tutte le matrici e gli intendimenti che si sono proposti; perchè nostro è il composto, quindi...
IMAGE DONI SEPOLTI
"Amore sento un treno che non parte" Diceva quel cantastorie romano... ...Chissà se a tanti anni di distanza   Un tale senza arte e nemmen...

La Sabina in Foto

Notizie in breve