La storia di Rieti, della Sabina e del popolo sabino

Pietro Farini. L'uomo, il politico, il sindacalista

Spesso la mia critica spinge ad arricchirre la propria preparazione di dati Storici, prendendo informazioni dalle vicende che hanno scandito l'evoluzione, che ha trascorso vicende particolari anche drammatiche e sofferte, conformando quella che adesso viviamo come Realtà; che è già passata, perchè la stiamo vivendo.

   Presso la Biblioteca, nel Caffè Letterario, sono sempre molto propensi ad aprirsi verso la documentazione e verso la ricerca; anche arricchendo gli intervenuti con informazioni che abitualmente non vengono esposte su pubblica piazza, perchè certi particolari non fa comodo renderli noti a tutti.

   Importante è stato lo studio che è stato riportato da professori informati su Pietro Farini, che è un personaggio emblematico dell'inizio del secolo scorso. Introdotti da Carla Arconte, dotti professionisti del campo dell'Istruzione hanno illustrato su un personaggio che ha svolto una parte primaria nel corso della Politica e Sindacale della prima metà del '900. Ma per parlare di Farini, l'illustrazione ha compreso tutto il movimento  che negli anni del primo '900 ha subito forti sconvolgimenti. Anche perchè le acque erano molto turbolente: l'Unità d'Italia da poco si era conclusa, le fratture interne non era facile inquadrarle per dar loro un'impostazione organizzata, la Politica subiva continui cambiamenti di corrente non sempre con correttezza, il Governo ha avuto una drastica sterzata con Giolitti che ha spinto all'assalto gli avversari, i sindacati hanno trovato esigenza di formazione perchè "i lavoratori" erano sfruttati in una condizione disumana;  molto attenta è stata l'analisi del Movimento Sindacale, perchè è nato per necessità di difendere la dignità umana, ed ha avuto un'evoluzione importante, fino a diventare un'Organizzazione inserita nel Contesto Politico come Struttura nell'andamento sociale.

   L'analisi dei Professori è stata molto dettagliata riguardo gli avvenimenti che hanno portato alla Situazione Attuale: che certo non è delle più brillanti. Perchè quel che bisogna rendersi conto, è che secondo l'Impostazione Capitalista che governa il Mondo, la linea secondo la quale si crea lo Sviluppo è formata dalla Speculazione; per cui chi riesce a sfruttare la Massa, ottiene gran Profitto; chi ha rispetto per la Classe dei Lavoratori e riconosce i loro Diritti, non trova le condizioni per ottenere "interesse", quindi l'Attività non produce ed è schiacciata da quelli che riescono a negare i Diritti alla Classe Operaia.

   Lo studio attento dei professori, che ha illustrato tutti i passaggi che con sofferenza sono avvenuti in Italia, ovvero dalla condizione di sfruttamento all'affermazione dei Diritti di Classe, si è arrestata alla situazione attuale, senza constatare che non può durare perchè si sta attuando una involuzione economica, per tener il passo con le Nazioni che hanno la loro Forza nella Speculazione. 

   Il problema esigerebbe, se vogliamo non regredire e senza schiacciare i Diritti di ogni Uomo, che il Sistema di Produzione cambiasse; quelli che hanno attuati son tutti falliti, nonostante che l'ultima Rivoluzione abbia portato il Comunismo a far gridare al Proletariato la conquista della Libertà; che possiamo veder adesso quale risultato drammatico ha realizzato: per la Classe Operaia e l'Economia nel Mondo. Bisogna cambiar Sistema, nessuno degli attuali è mai stato valido, se non con fantomatici Boom economici che si sono presto contraddetti.

   Però a conclusione della conferenza c'è stato l'intervento di uno studioso sulla realtà Ternana, che ha visto il protagonista Farini molto attivo nella creazione del Sindacato. Questo ragazzo, che non era un politologo o un sindacalista, ha portato, da Umanista, avanti lo studio storico del Paese in cui ci troviamo, dall'Era Pre-Romana, quando sorse la Città di Terni, fino all'Attualità. E' importante riuscire a svincolarsi dall'inquadramento che priva ogni singolo della personalità, perchè bisogna conoscere l'Evoluzione del Popolo e delle Strutture per poter scegliere l'assetto che potrà portare ad un'Organizzazione Giusta ed Omogenea: senza creare discrasie inconciliabili.

   Sarebbe importante approfondire gli Studi in questa Ottica; infatti son stati presi appuntamenti per prossimi incontri: peccato che eravamo troppo pochi, l'Evoluzione dovrebbe essere Generale.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Calendario Eventi

 ◄◄ 
 ◄ 
 ►► 
 ► 
Luglio 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31

Ultime Notizie

IMAGE Monterotondo Scalo: Periferica 2017
PERIFERICA 2017 – Music & Culture Festival tre giorni di musica alle porte della Capitale, dal 14 al 16 luglio 2017 dalle H 17.30, a...
IMAGE LA VISIONE DI SAN FELICE DA CANTALICE NELLA CHIESA DEI CAPPUCCINI DI PALESTRINA
Si può ben affermare che Palestrina, soggetta per secoli ai Colonna e dal 1630 confluita nei possedimenti Barberini, sia stata innanzitutto un feudo...
IMAGE SABINA DI NUOVO IN EDICOLA
SABINA è finalmente ritornata tra noi con importanti novità, in primis la fusione con la più antica testata della Sabina, quella del 1923 firmata...
IMAGE UN ANNO A PASSO CRESE
                 (Alcune) COLLEGHE:...
IMAGE Al via la VI edizione del Festival dei Castelli Romani
Marco Conidi Band (Orchestraccia) e Ilenia Volpe tra gli ospiti musicali  Padrino della manifestazione: Cesareo degli Elio ELST   Andrà in...
IMAGE La Bada Nazionale Garibaldina lancia la IV edizione del concorso di composizione
Antichissima, - la sua data di fondazione risale addirittura al 1592 - infarcita di talenti e molto richiesta, la Banda può vantare un palmares di...
IMAGE METTI UN ANNO SCOLASTICO A PASSO CORESE...
 (Alcune) COLLEGHE:  LUANA Ci conoscemmo in anni tribolati Pochi anni dopo esserci diplomati A Terminillo in quell'ottantanove L'anno in...

La Sabina in Foto

Notizie in breve